corso osteopatia E.C.M.

Corsi Autorizzati E.C.M.

CORSO DI OSTEOPATIA
BIOMECCANICA FUNZIONALE DINAMICA

Pubblicati i nuovi calendari per il 2017/2018

L'Osteopatia Biomeccanica Funzionale Dinamica®

L'Osteopatia Biomeccanica Funzionale Dinamica®, ideata dal Dott. Altieri Claude, è una delle componenti della Terapia Funzionale Globale. Ha per scopo di trattare le disfunzioni somatiche osteo-articolari e viscerali attraverso una metodologia rigorosa che permette di riconoscere l’origine del disequilibrio funzionale di tipo biomeccanico.

Trae le sue origini dall’Osteopatia, ne evolve i contenuti adottando una precisa metodologia che permette di capire velocemente lo schema disfunzionale riconducendolo ad una causa di tipo biomeccanico o posturale.

È un approccio diverso ed originale al trattamento di pazienti con disfunzioni biomeccaniche, basato sull’anatomia, la fisiologia, la biomeccanica e la neurofisiologia.

Questa formazione consente anche una autoesclusione dal trattamento nel caso in cui non vi sia corrispondenza e coerenza tra quello che il paziente racconta, le conoscenze acquisite e ciò che è impresso sul corpo del paziente, cioè in caso di patologia organica.

La competenza acquisita dal terapeuta, gli permetterà quindi di essere performante nelle sue tecniche ed in grado di dare al paziente una risposta adeguata sia in termini di trattamento, che in termini di orientamento, nel caso in cui il trattamento con le tecniche della BFD non sia indicato.

Obbiettivi del corso

Dare all’allievo la possibilità di esercitare le sue nuove competenze già dopo il secondo stage riguardante la colonna cervicale.
Sviluppare il ragionamento metodologico dell’allievo con una comprensione del sistema a partire da un ragionamento locale per arrivare al loco-regionale e per finire ad un ragionamento sistemico globale.
Consentire all’allievo la comprensione della correlazione dei diversi sistemi che interagiscono nel nostro corpo, portando quindi a relazioni parieto-viscerali e o viscero-parietali. Tale comprensione si avvarrà di trattamenti specifici. Ad una visione sistemica corrisponderà un trattamento sistemico.

DIDATTICA
Lezioni frontali teoriche intervallate da sessioni pratiche di equivalente durata.
Lezioni in FAD Il programma della SCUOLA DI OSTEOPATIA B.F.D.® prevede l’apprendimento a distanza (FAD) dei contenuti relativi all’anatomia funzionale, alla cinesiologia e all’embriologia.
Il docente di pratica è sempre affiancato da monitori in numero progressivo a seconda dei corsisti.
Seminari monotematici unica possibilità di poter veramente esercitare in studio ciò che si impara alle lezioni di ogni stage.
Casi clinici con discussione di gruppo, che permettono agli allievi d’integrare dall’inizio gli elementi di METODOLOGIA, senza i quali è impossibile capire lo schema disfunzionale.
La pratica è effettuata su appositi lettini elettrici o pneumatici permettendo all’allievo una gestualità ed una efficacia nel movimento precisa e simile a quella del docente.

Testi forniti


Anastasi et al - Anatomia Umana - Trattato - 3 volumi
Klaus-Peter Valerius - I muscoli - Anatomia • Test funzionali • Movimento
Vincenzo Pirola - Memo – Cinesiologia
Pasquale Rosati - Embriologia generale dell’uomo

Particolarità del corso

Gli stage si svolgono in modo monotematico, per questo dopo ogni stage l’allievo sarà in grado di riprodurre quello che ha imparato dai docenti durante le lezioni, applicando manovre efficaci e non pericolose.

La successione dei moduli viene fatta in modo logico per legare gli argomenti tra loro.

La logica e la rigorosità del concetto, permettono agli allievi un apprendimento veloce. Ogni parte teorica sarà seguita da una parte pratica. Tutto questo permetterà agli allievi di avere risultati immediati sui pazienti.

Con l’acquisizione di questa formazione, sarà possibile trattare tutte le disfunzioni biomeccaniche, ricercando una coerenza tra ciò che il paziente racconta e ciò che il terapista conosce. Tale coerenza sarà comparata anche con ciò che si potrà riscontrare alle valutazioni ed ai test balistici sul paziente stesso. Solo così si potrà essere performanti nel trattamento, con la possibilità anche di autoescludersi dal trattare pazienti la dove queste coerenze non siano evidenti, con la possibilità quindi di essere di fronte ad una patologia organica che richiederebbe quindi altri accertamenti medici, clinici e strumentali.

PUNTI DI FORZA dell’Osteopatia B.F.D. ®

Iscrizioni riservate a personale sanitario
I destinatari saranno Medici e Fisioterapisti e gli studenti dell’ultimo anno delle relative facoltà.
Saranno richiesti i crediti ECM per ogni anno.

Didattica
FAD: per dedicare maggior tempo alle parti tecnico-pratiche si fornirà ampio materiale di studio (testi universitari) per l’approfondimento individuale delle scienze di base

Scientificità
L’Osteopatia B.F.D.® : approccio sulla base della neurofisiologia, dell’anatomia, della fisiologia e della biomeccanica funzionale

METODOLOGIA
Fornire il sapere e il saper fare seguendo un ragionamento sistemico e non analitico, che permetta di comprendere lo schema disfunzionale cioè la costruzione della disfunzione primaria e delle disfunzioni secondarie, con una riproducibilità del lavoro degli insegnanti

Applicabilità immediata
Il professionista avrà la possibilità di esercitare le sue nuove conoscenze già dal secondo stage con manovre sicure e che consentono risultati immediati ed efficaci

Metodologia

La Scuola di Osteopatia Biomeccanica Funzionale Dinamica® (BFD), costituisce un’evoluzione dell’Osteopatia tradizionale, e si basa sull’anatomia, la fisiologia, la biomeccanica e la neurofisiologia.
Tali materie già in possesso di figure professionali come il Fisioterapista ed il Medico, vengono approfondite durante il percorso formativo.
L’obiettivo della Scuola è quello di fornire agli allievi la “conoscenza” ma anche il “saper fare”.
Quest’ultimo si compone di due parametri: la Tecnica e la METODOLOGIA.
La Tecnica si impara durante le lezioni di pratica, la Metodologia è la particolarità della nostra Scuola di Osteopatia B.F.D. Consiste nell’ascolto del paziente, nel ragionamento in base alle conoscenze acquisite, e nella “lettura” del corpo del paziente stesso.

Tale Metodologia consente di arrivare rapidamente a conoscere lo schema disfunzionale e capire se è di origine traumatica o posturale.
Se non vi è coerenza tra ciò che il paziente riferisce, con ciò che si conosce e ciò che si trova impresso sul corpo del paziente, la Metodologia acquisita consente anche di autoescludersi dal trattamento considerando la possibilità di trovarsi di fronte ad una patologia organica, competenza del medico, o di fronte a disturbi psicobiofisici.

metodologia

La patologia organica è il campo di applicazione del medico e della Medicina Contemporanea. Il campo di applicazione dell’Osteopatia B.F.D. si limita al trattamento dei disturbi biomeccanici.

Questo modo di “saper fare” ha più vantaggi:

  • stabilire un piano di trattamento in due o tre sedute;
  • ottenere un risultato immediato con almeno il 30 % di miglioramento alla prima seduta;
  • davanti alla non coerenza o al non miglioramento sapersi escludere dal trattamento ed orientare il paziente verso la figura professionale adeguata;

I tre campi di applicazione, organico, biomeccanico e psicobiofisico a volte sono correlati tra loro. Bisognerà quindi fare una attenta analisi e classificazione del dolore, al fine di agire o non agire ed orientare il paziente.
La riflessione guida l’azione.

21-24
settembre
2017

Anno accademico 2017-2018

2° anno Stage 1: viscerale di origine biomeccanica;
3° anno Stage 1: osteopatia craniale 1

24-26
novembre
2017

1° anno Stage 1: introduzione allo studio dell’osteopatia
4° anno Stage 1: APC 1 (anche 23 novembre)




Testi forniti
Anastasi et al - Anatomia Umana - Trattato - 3 volumi
Klaus-Peter Valerius - I muscoli - Anatomia • Test funzionali • Movimento
Vincenzo Pirola - Memo – Cinesiologia
Pasquale Rosati - Embriologia generale dell’uomo

Il corso sarà articolato in tre anni, con un quarto anno facoltativo di specializzazione con tecniche integrative

Sede dei corsi
Presidio Sanitario San Camillo, Strada Santa Margherita 136, TORINO

open-day
Durante lo svolgimento di ogni stage, la Scuola consente a medici, fisioterapisti, ed allievi in fisioterapia del terzo anno, di partecipare gratuitamente ai lavori di una giornata di corso, a titolo di open-day. Gli interessati devono fare domanda compilando il form alla voce "contatti", indicando la preferenza del giorno

osteopatia bfd Torino Altieri e Carriere
Scuola di osteopatia di torino Website Seo score checker