corso osteopatia E.C.M.

Corsi Autorizzati E.C.M.

L’osteopatia pediatrica

L’osteopatia pediatrica è composta da

  • Le tecniche craniali
  • Le tecniche viscerali per i neonati
  • Le tecniche strutturali per bambini

Le tecniche craniali :
E’ qui che la tecnica craniale trova il suo senso, soprattutto prima dei 6/7 mesi di vita, il cranio si sviluppa del 50% prima del 1° anno di vita. Sfortunatamente, in Francia, la pratica craniale è stata proibita prima del compimento del 1° un anno di vita, semplicemente per precauzione e nessuna ricerca scientifica è stata fatta in tale ambito. Diverse scuole continuano a insegnarla come « cervico-facial ». E’ vero che i risultati positivi parlano da soli, pertanto ci sembra indispensabile integrare le tecniche craniali nella T.F.G.

Tecniche strutturali : A volte è necessario ricorrere a tecniche strutturali, nei bambini e a volte anche nei neonati. In effetti, durante il parto, differenti articolazioni possono ritrovarsi in disfunzione somatica, come spesso capita alle costole, alla cerniera occipitale, alle anche, alle ginocchia ed ai piedi. Tutte queste articolazioni a volte compresse (anche in modo severo) durante la gestazione, se non trattate possono essere colpite da disfunzioni capaci di apportare delle perturbazioni della statica.
I problemi d’asma (veri o falsi), il torcicollo non devono essere sottovalutati. Le tecniche strutturali in questi casi sono evidentemente molto dolci.

Tecniche viscerali : Alcuni problemi viscerali, respiratori, urinari, digestivi (RGE : reflusso gastro-esofageo) vanno trattati durante l’infanzia, il prima possibile. È inutile lasciare il bimbo in uno stato di stress. Queste disfunzioni originano da cause e in momenti differenti. Sembrano complesse da risolvere fino a quando non vengono accertate e verificate le quattro cause possibili, che sommandosi causano il problema.
L’osteopatia craniale, strutturale e viscerale forma qualcosa di indissociabile che con il suo potenziale può migliorare le condizioni cliniche di tutti i neonati e bambini che i genitori portano per una consultazione.

Terapia Funzionale Globale